Rosario dell’ Ora di Guardia

Ritorna alla Pagina Principale

Ritorna a Comunicare con la Madre di Dio

Ritorna a Comunicare con le Anime del Purgatorio

_______________________________________________________

L’Ora del Rosario Perpetuo

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Così sia

Invocazione allo Spirito Santo

Vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo Amore.
Tu che nella diversità di molte lingue hai riunito le genti nell’umanità di una sola fede
V) Manda il Tuo Spirito e tutto sarà creato
R) E rinnoverai la faccia della Terra .

Orazione

O Dio, che hai insegnato ai cuori dei tuoi fedeli coll’illuminazione dello Spirito Santo : concedi anche a noi di conoscere per virtù dello stesso Spirito ciò che è retto e sempre di godere delle sue consolazioni.
Per Cristo Nostro Signore. Così sia.

Preghiera Preparatoria

L’ora è suonata ! … su, svelta, o anima mia : non senti la dolce voce che amorosamente ti chiama al dovere ? E’ la voce della Regina del Cielo che ti ammette a far corteggio al Suo Trono; è la Madre Amorosa che t’invita a dare sfogo al tuo cuore … Su, su, prendi la consegna da quelle anime devote che fino a questo momento, nell’ora che ormai è spirata, hanno avuto la bella sorte di stare attorno al Trono di Maria.
Tu non le conosci quelle anime fortunate e neppure esse ti conoscono, solo Maria ci conosce tutti … Ma, senti, senti come la Corona Santa che in questo momento esse ti consegnano palpita ancora del loro amore per la Madonna, senti come ne ridice i gemiti, come ne ripete i sospiri!… Chi sa ? Forse è una tenera madre a cui tu devi succedere nell’Ora di Guardia a lei che avrà tanti slanci di amore filiale verso il Cuore di Maria ! O forse è un padre amoroso, un uomo maturo negli anni, che in mezzo ai travagli della vita, dopo tutte le occupazioni della giornata ha ricevuto la sua felicità nel raccogliersi, per un’ora, nella tranquillità della sua stanza a sfogarsi un momento con Maria !
E chi sa ancora o anima mia, chi sa che tu non riceva la Corona benedetta dalle mani di giovani e giovanette innocenti, veri Angeli in Paradiso, che scorrendo soavemente la Santa Corona, nell’ora che è passata, hanno tutto profumato di purità e amore il Trono di Maria !
Può essere anche che vergini immacolate, tra i silenzi del chiostro, nell’ora che è finita abbiano conversato con Maria con quella raffinatezza di affetti e di modi conosciuta solo dalle anime avvezze alle conversazioni del Cielo !

O Dio ! E tu, povera anima mia, ardirai ricevere nelle tue mani quella Corona Benedetta, che tante anime belle hanno profumato di santità ed innocenza ?
O Maria ! Voi potrete permettere che io mi accosti al Vostro Trono a dissipare col fetore delle mie colpe il soave olezzo di tanti fiori profumati?
Ci fossero almeno altre anime sante a me unite in questa ora solenne, per fare onore alla Regina del Cielo ?
Ci fosse almeno un’innocente creatura, un cuore amante unito al mio cuore, in questo poco tempo che sarò qui con Voi, o Maria, che mi rendesse capace di un palpito di un tenero affetto per tanta Madre !
Ma oh, che in questo momento io sento suonare al mio orechio una voce soave, una voce consolante : ” Figlio ” sento ripetermi ” su su figlio mio , animo , non ti sgomentare, non voglio troppo da te, non è necessario che tu faccia molto per piacermi, basta che tu mi ami. Piuttosto sappi che io ti ho chiamato intorno al mio trono, che ti ho ammesso alla mia udienza appunto per donarti assai !
Il momento è propizio : parla, parla, con tutta semplicità, come se tu parlassi con tua madre .. Non hai tu qualcuno da raccomandarmi ? Come si chiamano i tuoi genitori, i tuoi fratelli, le tue sorelle , i tuoi amici ? A ciascuno nome aggiungi ciò che vorresti che io facessi per loro.
Domanda molto : io amo i cuori generosi, che dimenticano sé stessi per amore degli altri.
Ricordami i poveri che vorresti aiutare, gli infermi che hai veduto patire, i peccatori che brameresti convertiti, le persone che ti sono contrarie. Porgimi per tutti una fervorosa preghiera : per la Chiesa, per il Papa, per i vescovi, per il clero, per i religiosi, per le vergini, per la gioventù tanto insidiata, per la società civile tanto lontana da Dio, per l’Associazione del Rosario Perpetuo , per i bisogni spirituali e temporali di tutti gli iscritti, e specialmente per le intenzioni particolarmente raccomandate …
Ricordati che io ho promesso di impetrare ai miei devoti tutto quello che mi chiederanno con il mio Rosario. E per te non hai da chiedermi nessuna grazia ?
Fammi, se vuoi , una lunga lista di tutti i bisogni dell’anima tua e vieni, leggimela. Confessami senza vergogna quanto tu sei sensuale, superbo, egoista, permaloso,neghittoso, pigro, e io ti aiuterò negli sforzi che tu farai per migliorarti.
Povero figlio! Non temere : nel Cielo vi sono molti eletti, molti santi, i quali erano pieni di difetti come sei tu ; essi mi hanno pregato ed a poco a poco ne sono rimasti liberati. Non ti astenere neppure dal chiedermi beni temporali, sanità, intelletto, memoria, esito felice di qualche affare… tutto posso dare e sempre lo do quando sia giovevole alla eterna salute . Che vuoi tu adesso , figlio mio ? … A che pensi ? …Che brameresti ? …Non desideri qualcosa per il tuo fratello ? Per la tua sorella ? …o per altri ? …

( Si chiedano le grazie che si desiderano )

Non hai poi da comunicarmi nessuna allegrezza ? O forse hai qualche pena nell’anima ? Perché non mi farai partecipe delle tue gioie e dei tuoi dolori ? Narrami ciò che dall’ultima volta che facesti l’Ora ti ha consolato, rallegrato o cagionato tristezza.
Tu sai che io sono la madre dei gaudii e la madre dei dolori : perché dunque non mi dirai tutto ?
E prima di cominciare la tua corona, prima di farti innanzi per impetrare grazie, non hai nulla da promettermi questa volta ?
L’hai poi evitata quella occasione di peccato ?
Hai allontanato da te quella cosa che ti induceva al male ? Non hai più letto quel libro che ti eccitava la fantasia ?
Hai troncato ogni relazione con quella persona che disturbava la pace della anima tua ?
Ti sei mostrato affabile verso le persone che ti hanno offeso ?
Sii sincero, che io, lo sai, leggo nel fondo dell’anima tua … ebbene, figlio mio, comincia allora la recita della mia corona : sii sempre degno cavaliere, che io sarò per te, più che regina , tua Madre! ”
Anima mia, e non ti par di sognare ! … ma no ; era un’estasi la tua ! Era Maria che veramente parlava al tuo cuore ; tu conversasti spiritualmente con la Madonna : è la Madonna che ti invita ad intrattenerti con Lei, recitando la Santa Corona.
Lo sento, tu tremi, povera anima mia, alla presenza di sì eccelsa Regina: chiama in tua assistenza gli Angeli del Paradiso, unisciti a quelle anime fortunate che sono già pronte per ineggiare in quest’ Ora insieme con te alla Regina del Cielo ; stringiti con loro in fervoroso raccoglimento; ubbidisci alla Madonna, approfitta di un’occasione sì bella per dare sfogo al tuo cuore, e con tutto il trasporto di cui ti senti ripiena, incomincia devotamente il Santo Rosario.

Salve o Regina …

Orazione

Esaudisci, o Dio misericordioso, la supplica dei tuoi fedeli, perché riuniti nella Società del Sacratissimo Rosario della Vergine Madre di Dio, da Te, per l’intercessione di Lei, siamo liberati dai quotidiani pericoli.
Per Cristo Nostro Signore.
Così sia.

Prima Corona ( Lunedi e Giovedi )
Misteri Gaudiosi per la conversione dei peccatori

O Maria ! Madre di Misericordia, sicuro rifugio dei peccatori, offrite al vostro divin figliuolo Gesù questa prima parte del mio Rosario per la conversione delle povere anime peccatrici …
Pregate soprattutto per i peccatori ostinati, per i persecutori della Chiesa e del Papa .. per coloro che sono accecati dal mondo, dalle ricchezze, dai piaceri. Vi raccomando in modo speciale i peccatori della mia famiglia : e ricordatevi, o buona Madre, ch’io stesso son di tutti il più miserabile, il più degno di pietà.

I Mistero – L’Annunciazione

Riflessione

Esulta o anima mia, pensando all’Arcangelo Gabriele inviato da Dio per annunziare a Maria l’Incarnazione del Verbo nel casto suo seno … Gioisci sapendo che Iddio si fa uomo per i poveri peccatori …
o Verbo incarnato, o Verbo nascosto ed annichilato, vi adoro, e mi anniento dinanzi a Voi ! O Maria, umile ancella del Signore, impetratemi dal Verbo reso umano il prezioso dono dell’umiltà.

Refugium peccatorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

II Mistero La visitazione

Riflessione

Esulta anima mia, riflettendo alla sollecitudine della Vergine nel visitare la sua parente Elisabetta. Essa intraprese un viaggio lungo e disagiato nella stagione meno propizia per recarsi a santificare il precursore Giovanni ..
Oh carità stupenda . O Maria, fate molte visite ai cuori dei peccatori, e a noi tutti che in quest’ora vi preghiamo, ottenete dal Dio d’amore, che portaste nel vostro seno virginale, una grande carità verso il prossimo.

Refugium peccatorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

III Mistero La nascità di Gesù

Riflessione

Esulta , anima mia, entrando nella spelonca di Betlemme, nel mirare il Bambino nato per te, ma piangi in pari tempo , sapendo respinto da tutti Lui, il Salvatore del mondo, e respinto non solo allora a Betlemme, ma sempre e dappertutto, dai peccatori e dai mondani.
Piangi vedendolo adagiato nella greppia, ravvolto in miseri pannicelli, sopra un mucchio di strame , ma guarda insieme che Egli ti sorride fra tanta povertà, per farti amare questa virtù.. Oh Maria, che foste la più sprovveduta di tutte le madri, ottienici la grazia di amare sempre come voi la santa povertà.

Refugium peccatorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

IV Mistero La Purificazione

Riflessione

Esulta anima mia , contemplando l’esempio di immenso amore alla purezza e alla obbedienza della Legge Divina che porge Maria. Ella purissima , immacolata, va nondimeno a purificarsi nel tempio…
Madre del Salvatore offre a Dio il suo proprio Figliolo, lo riscatta con cinque monete, e offre due colombi come sacrificio imposto dalla Legge ! O Maria, vergine pura, immacolata, umilissima, obbedientissima, pregate per chi ha perduto l’innocenza, impetrate al cuor nostro la mondezza, ed allo spirito l’umile sottomissione.

Refugium peccatorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

V Mistero Il ritrovamento di Gesù nel Tempio

Riflessione

Esulta, anima mia, considerando la premura con cui Maria e Giuseppe si danno a ricercare Gesù smarrito nel ritorno dal Tempio..
Che spasimo fu per Maria tale perdita ! …ma qual gaudio fu insieme il ritrovamento di Gesù, dopo tre giorni di ineffabili angoscie e di amaro pianto ! …
O Maria ! i peccatori non pensano affatto a tornare a Gesù. Pregate per loro, perché ritornino a Dio. Ottenete poi a tutti noi che vi preghiamo, la grazia di non discacciare mai dal cuor nostro Gesù introducendovi il peccato; di detestare i nostri passati errori, e di restar sempre fedeli ad un padrone così benigno ed amabile come il vostro Figliuolo.

Refugium peccatorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

Seconda Corona ( Martedì e venerdì )
Misteri Dolorosi per gli agonizzanti

O dolcissimo Gesù, Dio di ogni consolazione, consolate i dolori di noi misere creature, soccorrete gli infermi, e siate largo di grande misericordia,verso gli agonizzanti,… Voi pure, o Consolatrice degli afflitti, o aiuto degli infermi, accogliete nelle vostre mani le anime degli agonizzanti, siate loro avvocato presso il Trono del divin Giudice, vostro Figliolo, e pregate per noi adesso e nell’ora della nostre morte.Così sia.

I Mistero L’agonia di Gesù nell’orto

Riflessione

Piangi,anima mia, e partecipa coi tuoi gemiti ai dolori di Gesù, che suda sangue nell’orto degli ulivi.Prega e veglia accanto a Lui, fissa lo sguardo amoroso nel tuo Divino Esempio, che è prostato colla faccia al suolo, col cuore naufrago in mortale tristezza, col corpo bagnato di sangue.
O Gesù,pietà di noi ! pietà degli agonizzanti…Applicate ad essi i meriti del vostro Sangue prezioso.
E voi, o Maria, aggiungete la vostra prece per noi, fate che diventiamo gli angeli consolatori del Figliolo Vostro Divino, allontanate da noi la perfidia del traditore Giuda, ed impetrateci una perfetta contrizione delle colpe commesse.

Consolatrix afflictorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

II Mistero La flagellazione

Riflessione

Piangi, anima mia, e gemi sopra Gesù flagellato alla colonna, ridotto tutto una piaga dalle ferree verghe e dagli spietati staffili dei manigoldi.. il sangue scorre a guisa di ruscello… Gesù non si raffigura ormai più…O Gesù, sono le impurità degli uomini che hanno straziato le vostre carni ! …
O Maria, per la flagellazione del vostro Gesù otteneteci vittoria sulle malvagie passioni del cuore mediante la mortificazione dei sensi e ai poveri agonizzanti, sbattuti dalla malattia, impetrate ristoro ed aiuto opportuno.

Consolatrix afflictorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

III Mistero La coronazione di spine

Riflessione

Piangi, anima mia, mirando Gesù coronato di spine e presentato alla plebe con uno straccio di porpora sulle spalle e con una canna in mano per derisione. Quanta umiliazione per il Figliolo di Dio ! …
Oseremo noi persistere nei lamenti per qualche affronto ed ingiuria, noi che troppo abbiamo peccato per orgoglio ed amor proprio, ed abbiamo perciò gravi debiti da soddisfare ? ..
O Maria ! molte anime sono sul punto di venir coronate di gloria o coperte d’ignominia per tutta l’eternità.. Pregate per loro e disponetele ad accettare le spine di quaggiù, per meritare i fiori di lassù, nella gloria beata. A noi tutti impetrate l’amore del disprezzo e dell’abbassamento.

Consolatrix afflictorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria
IV Mistero Condanna a morte di Gesù e viaggio al Calvario

Riflessione

Piangi, anima mia, seguendo Gesù carico della Croce, ed unisci i tuoi gemiti a quelli delle pie donne di Gerusalemme; va ad incontrarlo colla fortunata Veronica, e con lei asciuga il suo volto divino.Unisciti a Maria per consolare Gesù sulla via del Calvario; togli la Croce dalle spalle di Lui, e ponila sulle tue senza mai gettarla da te con nuovi peccati.
E Voi , Madre di Dio, degnatevi di consolare coloro che sono presso a soccombere al colpo fatale della morte. Addolcite loro il tremendo passaggio, ed a noi ottenete la pazienza colla quale possiamo seguire Gesù per le vie del Calvario, carichi di quella Croce che Iddio ci ha destinata.

Consolatrix afflictorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

V Mistero Crocifissione e morte di Gesù

Riflessione

Piangi, anima mia, perchè Gesù muore in croce fra spasimi e pene.
Su quelle mani e su quei piedi traforati stampa baci di amoroso rispetto; con la pentita Maddalena prostrati ai piedi della Croce, perché su di te cada il sangue di Gesù.
E Voi , Madre Addolorata, che sul Golgota ci rigeneraste nel dolore e ci accettaste per figli, mostratevi ad esso tenera madre, agli agonizzanti ed a noi che ora vi preghiamo, coll’impetrarci la grazia di non più offendere Iddio in questa vita, e un atto perfetto di carità in morte.

Consolatrix afflictorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

Terza Corona ( Mercoledì Sabato Domenica )
Misteri Gloriosi in suffragio delle anime sante del Purgatorio

O Maria, che sapete efficacemente consolare le anime afflitte, consolate anche le povere prigioniere del carcere di espiazione che sono lontane dal Cielo. Ottenete che siano presto liberate dal Purgatorio. In modo speciale vi preghiamo per i nostri parenti ed amici. Per tutti invochiamo il luogo d’eterno riposo in Paradiso. Così sia.

I Mistero La resurrezione

Riflessione

Diamo gloria al Signore, anima mia, nella resurrezione del Salvatore ! Sì, gloria a Dio, gloria a Gesù che ci ha riaperto le porte del Cielo, già chiuse dal peccato ! Divin Salvatore, giacchè la vostra Resurrezione è pegno della nostra, fateci uscire dal sepolcro del peccato e vivere, come Voi , la vita soprannaturale e celeste.
O Maria, Madre nostra divina, scendete con la Maddalena e le pie donne a visitare le anime dei trapassati, e traetele dalle fiamme che le circondano. Ottenete a noi vita novella in Gesù Cristo, animata da una fede operosa, quale si conviene a chi è risuscitato dalla morte spirituale.

Auxilium Christianorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

II Mistero L’Ascensione

Riflessione

Diamo gloria al Signore, anima mia, contemplando la trionfale ascensione del Salvatore ! Sì, gloria a Dio , gloria a Gesù, che entra in Cielo e siede alla destra del Padre !
O Gesù, eccoci prostrati al suolo, cogli occhi al Cielo, fissi in Voi. Noi ci uniamo alla Vostra Santa Madre, agli apostoli, alle sante donne sulla cima del monte degli ulivi, ed aspettiamo la vostra benedizione.
Benediteci, e questa benedizione sia pegno di quella che ci darete nel vostro regno, dove per grazia vostra speriamo di giungere un giorno.
O Maria, non dimenticate le anime che languono nel Purgatorio, ne quelle che combattono ancora sulla terra, tutte aspiranti al Santo Monte del Cielo. Madre della santa speranza, infondeteci nel cuore il disprezzo della terra e, quale potente avvocata, otteneteci un posto nella patria beata.

Auxilium Christianorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

III Mistero La discesa dello Spirito Santo

Riflessione

Diamo gloria al Signore, anima mia, meditando la discesa dello Spirito Santo nel Cenacolo. Sì, gloria allo Spirito di luce e verità, di forza e d’amore; gloria al consolatore e santificatore delle anime nostre.
O divino Spirito, discendete anche sopra di noi, come il giorno di Pentecoste scendeste sugli Apostoli adunati nel Cenacolo; noi siamo ciechi, illuminateci; siamo deboli, fortificateci; siamo proclivi ad ogni male, dateci la vittoria sul mondo, sul demonio, su noi stessi ed arricchiteci specialmente del dono della sapienza e dell’amore divino.
E voi, o Maria, Sposa dello Spirito Santo, pregate per noi, affinchè i nostri cuori siano il suo tempio, come lo fu sempre il vostro, e pregate per le care anime del Purgatorio.

Auxilium Christianorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

IV Mistero L’Assunzione

Riflessione

Diamo gloria al Signore, anima mia, per la beata Assunzione di Maria, alla Vergine delle vergini, a Lei che s’innalza dal deserto del mondo, bella, immacolata, piena di grazia, immersa nelle delizie, appoggiata al suo diletto Figliolo, il quale la fa salire sopra tutti i cori celesti per collocarla accanto a sé, nella gloria del Paradiso.
O Madre potente e benigna,nel colmo della gloria pensate ai vostri figli del Purgatorio e a quelli della terra ! Otteneteci di amarvi teneramente e d’imitarvi quaggiù, affinchè veniamo a partecipare della vostra gloria e felicità in Paradiso.

Auxilium Christianorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

V Mistero L’incoronazione di Maria e la gloria dei Santi

Riflessione

Diamo gloria al Signore che cinge la fronte di Maria di una eterna corona in Cielo ! Gloria alla Regina degli Angeli, degli Apostoli, delle Vergini, dei Martiri, gloria alla Regina del Paradiso !
Gloria a Maria, che vede ai suoi piedi tutti i diademi, tutte le corone, tutte le prerogative dei cittadini celesti, mentre dal Figlio suo è costituita Regina di tutti i felicissimi abitatori del Cielo.
O Maria, regina del Santo Rosario, noi vi offriamo la nostra umile corona, pregando che ve ne adorniate la fronte, e che la vostra mano materna ce la renda un giorno risplendente di fiori celesti, lassù dove ci aspettate, e dove vi scongiuriamo di far salire presto le benedette anime che abbiamo suffragato in quest’ora a voi sacra. Così sia.

Auxilium Christianorum, ora pro nobis
Padre Nostro
10 Ave Maria
Gloria al Padre
Lodato sia sempre il nome di Gesù e di Maria

In suffragio delle anime sante del Purgatorio

Dal profondo io ho gridato a Te, o Signore,: ascolta la mia voce.
Siano attenti i tuoi orecchi alla voce della mia supplica. Se badi alle iniquità, o Signore, chi potrà mai reggere ? Ma presso di Te è misericordia, e per via della tua legge io ho confidato in Te, o Signore.
Confidò l’anima mia nella tua parola, sperò l’anima mia nel Signore. Dalla vigilia del mattino sino a notte, speri Israele nel Signore, perché presso il Signore è la misericordia, e copioso riscatto è presso di Lui. Ed egli riscatterà Israele da tutte le sue iniquità. Date loro , o Signore, il riposo eterno e la luce perpetua risplenda ad essi.
Dalle porte dell’inferno libera le loro anime o Signore.

Orazione

O Dio creatore e redentore di tutti i fedeli, concedi alle anime dei tuoi servi e delle tue serve il perdono di tutti i peccati loro, perché con pie suppliche possano conseguire il perdono che sempre hanno desiderato.
Tu vivi e regni per tutti i secoli. Così sia.
Riposino in pace. Così sia.
Regina sacratissimi Rosarii, ora pro nobis
Regina sacratissimi Rosarii, ora pro nobis
Regina sacratissimi Rosarii, ora pro nobis

Litanie della Madre

Kyrie eleison
Christe eleison
Kyrie eleison
Christe audi nos
Christe exaudi nos
Pater de Coelis, Deus Miserere nobis
Fili redemptor mundi, Deus Miserere nobis
Spiritus sante, Deus Miserere nobis
Sancta trinitas, unus Deus Miserere nobis
Sancta Maria ora pro nobis
Sancta dei genitrix ora pro nobis
Sancta Virgo Virginium ora pro nobis
Mater Christi ora pro nobis
Mater divinae gratiae ora pro nobis
Mater purissima ora pro nobis
Mater castissima ora pro nobis
Mater inviolata ora pro nobis
Mater intemerata ora pro nobis
Mater amabilis ora pro nobis
Mater admirabilis ora pro nobis
Mater Boni consilii ora pro nobis
Mater Creatoris ora pro nobis
Mater Salvatoris ora pro nobis
Virgo prudentissima ora pro nobis
Virgo veneranda ora pro nobis
Virgo praedicanda ora pro nobis
Virgo potens ora pro nobis
Virgo clemens ora pro nobis
Virgo fidelis ora pro nobis
Speculum justitiae ora pro nobis
Sedes sapientiae ora pro nobis
Causa nostrae laetitiae ora pro nobis
Vas spirituale ora pro nobis
Vas honorabile ora pro nobis
Vas insigne devotionis ora pro nobis
Rosa mystica ora pro nobis
Turris davidica ora pro nobis
Turrris eburnea ora pro nobis
Domus aurea ora pro nobis
Feoderis arca ora pro nobis
Janua coeli ora pro nobis
Stella matutina ora pro nobis
Salus infirmorum ora pro nobis
Refugium peccatorum ora pro nobis
Consolatrix afflictorum ora pro nobis
Auxilium Christianorum ora pro nobis
Regina Angelorum ora pro nobis
Regina Patriarcharum ora pro nobis
Regina Prophetarum ora pro nobis
Regina Apostolorum ora pro nobis
Regina Martyrum ora pro nobis
Regina confessorum ora pro nobis
Regina Virginum ora pro nobis
Regina Sanctorum omnium ora pro nobis
Regina sine labe originali concepta ora pro nobis
Regina in Coelum assumpta ora pro nobis
Regina sacratissimi Rosarii ora pro nobis
Regina Pacis ora pro nobis

Agnus Dei qui tollis peccata mundi parce nobis Domine
Agnus Dei qui tollis peccata mundi exaudi nos Domine
Agnus Dei qui tollis peccata mundi miserere nobis

Orazione

Difendi, Te ne preghiamo o Signore, per l’intercessione della Beata sempre Vergine Maria, questa famiglia da ogni avversità, e con tutto il cuore a Te devota proteggila dalle insidie dei nemici.Per Cristo Nostro Signore. Così sia.
Maria Madre di grazia,
Madre di Misericordia
Dai nemici proteggici,
Nell’ultima ora accoglici.
A te, nato da Vergine,
Gesù, sia piena gloria,
Col Padre e il Santo Spirito
Ne sempiterni secoli.
Così sia.
Nos cum prole pia
Benedicat Virgo Maria.
Benedictio Dei Onnipotentis, Patris et Filii, et Spiritus Sancti, per intercessionem Reginae Sacratissimi Rosarii, descendat super me et maneat semper. Amen.

Consacrazione agli iscritti alla Madonna del Rosario

O Maria Santissima del Rosario, Regina e Madre Nostra, siamo qui ai tuoi piedi, oggi, e vogliamo con affetto di figli consacrarci al tuo servizio, e con fiducia domandare la tua protezione materna. Siamo tuoi figli, o Maria ; e siamo tuoi doppiamente perché ci siamo impegnati a recitare la tua Corona settimanalmente e mensilmente, nell’Ora di Guardia, che rende perpetuo il Rosario tuo nella Associazione nostra. Quante grazie tu ci hai concesso, o Madre, per la virtù del tuo Rosario ! Ma noi riguardiamo come prima grazia quella di appartenere a questa Associazione, per cui il saluto di Gabriele sale perpetuo al tuo trono, e con esso la preghiera nostra di peccatori. Perché tu ci assista nei bisogni presenti e futuri : Dio ti salvi, o Maria, piena di grazia… prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte.E quanto grande è veramente il dono che tu ci fai, o Madre del Rosario, nel farci meditare, nei misteri della tua corona, tutto il mistero dell’Incarnazione e della Redenzione, nell’insegnarci in questi misteri tutte le virtù che si convengono a tutte le possibili circostanze del nostro stato. Noi, figli del tuo Rosario, noi iscritti alla tua Asssociazione, vogliamo aggiungere ora una consacrazione che ci stringa a Te maggiormente, o Madre ; e vogliamo che questa consacrazione significhi impegno ad essere fedeli alla nostra Ora mensile, significhi studio di recitare e di gustare sempre più le armonie del Rosario, significhi soprattutto vigilanza per vivere così da cristiani in mezzo al mondo, da far sentire a tutti quel buon odore di Gesù, nostro Maestro, che tu ci insegni a conoscere e ad amare nel tuo Rosario. Accetta , o Madre, questa consacrazione nostra; accettala e benedicila, perché non sia una parola vuota, ma una realtà santa.Benedici noi, qui presenti, e benedici tutta la immensa e sacra Associazione alla quale apparteniamo; benedici il Direttore e tutti gli Zelatori e le Zelatrici; benedici chi lavora con essi; benedici le Parrocchie tutte che hanno una sezione della Associazione, e i Sacerdoti che vi lavorano; benedici gli iscritti fervorosi perché crescano nell’amore verso di Te,e gli iscritti negligenti perché divengano fervorosi,. La tua benedizione materna ci accompagni nella valle dell’esilio fino alla patria, dove speriamo di giungere per la tua intercessione, e dove vogliamo salutarti per sempre, per l’eternità : Ave Maria, gratia plena !

Supplica alla Regina del Santo Rosario

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Così sia.

I

O Augusta Regina delle Vittorie, o Vergine Sovrana del Paradiso, al cui nome potente si rallegrano i cieli e tremano per terrore gli abissi, o Regina gloriosa del Santo Rosario, noi tutti avventurati figli vostri qui prostrati ai vostri piedi, in questo giorno solennissimo della festa degli antichi e dei novelli Vostri trionfi sui Vostri nemici, del Vostro Figlio e della sua Chiesa, effondiamo con lacrime gli affetti del nostro cuore, e con la confidenza di figli vi esponiamo le nostre miserie.
Da quel trono di clemenza ove sedete Regina, volgete, o Maria, lo sguardo vostro pietoso verso di noi, su tutte le nostre famiglie, sull’Italia, sul mondo, su tutta la Chiesa; e vi prenda compassione degli affanni in cui volgiamo e dei travagli che ci amareggiano la vita . Vedete, o Madre, quanti pericolo nell’anima e nel corpo ci circondano; quante calamità ed afflizioni ci costringono ! O Madre, trattenete il braccio della giustizia del vostro Figliuolo sdegnato e vincete con la clemenza il cuore dei peccatori; sono pur nostri fratelli e figli vostri, che costano sangue al dolce Gesù, e trafitture di coltello al vostro sensibilissimo Cuore. Oggi mostratevi a tutti qual siete, Regina di pace e perdono.

Salve Regina….

II

E’ vero che noi per primi, benchè vostri figliuoli, coi peccati torniamo a crocifiggere in cuor nostro Gesù, e trafiggiamo novellamente il vostro Cuore. Sì, lo confessiamo, siamo meritevoli dei più aspri flagelli. Ma Voi ricordatevi che sulla vetta del Golgota raccoglieste le ultime stille di quel Sangue Divino, e l’ultimo testamento del Redentore moribondo.E quel testamento di un Dio, suggellato col sangue di un Uomo-Dio, vi dichiara Madre Nostra, Madre dei peccatori. Voi dunque come nostra Madre siete nostra Avvocata, la nostra speranza. E noi gementi stendiamo a Voi le mani supplichevoli, gridando : misericordia ! Pietà vi prenda, o Madre buona, pietà di noi, delle anime nostre, delle nostre famiglie, dei nostri parenti, dei nostri amici, dei nostri fratelli estinti, e soprattutto dei nostri nemici e di tanti che si dicono Cristiani, e pur dilacerano il Cuore amabile del vostro Figliuolo. Pietà ! Pietà oggi imploriamo per le nazioni traviate, per tutta l’Europa, per tutto il mondo, che ritorni pentito al Ciore vostro. Misericordia per tutti, o Madre di Misericordia.

Salve Regina …

III

Che vi costa, o Maria, l’esaudirci ?
Che vi costa il salvarci ? Non ha Gesù riposto nelle vostre mani tutti i tesori delle sue grazie e delle sue misericordie ? Voi sedete coronata Regina alla destra del vostro Figliolo, redimita di gloria immortale su tutti i cori degli Angeli. Voi distendete il vostro dominio per quanto son distesi i cieli, e a Voi la terra e le creature tutte che in essi abitano, sono soggette.
Il vostro dominio si stende fino all’inferno e Voi sola ci strappate dalle mani del male, o Maria.
Voi siete l’onnipotente per grazia, Voi dunque potete salvarci, che se dite di non poterci aiutare perché figli ingrati e immeritevoli della vostra protezione, diteci almeno a chi mai dobbiamo ricorrere per essere liberati da tanti flagelli. Ma il vostro cuore di Madre non patirà di vedere noi, vostri figli, perduti. Il bambino che vediamo sulle vostre ginocchia, e la mistica Corona che miriamo nella vostra mano, c’ispirano fiducia che saremo esauditi. E noi confidiamo pienamente in voi, ci gettiamo ai vostri piedi, ci abbandoniamo come deboli figli tra le braccia della più tenera fra le madri, e oggi da Voi aspettiamo le sospirate grazie

Salve Regina…

Chiediamo la benedizione a Maria

Un’ultima grazia noi ora vi chiediamo, o Regina, che non potete negarci in questo giorno solennissimo. Concedete a tutti noi l’amore vostro costante, e in modo speciale la materna benedizione. No, non ci leveremo oggi dai vostri piedi, non ci staccheremo dalle vostre ginocchia finchè non ci avrete benedetti. Benedite , o Maria, in questo momento il Sommo Pontefice. Agli allori della vostra corona, ai trionfi del vostro Rosario per i quali siete chiamata Regina delle Vittorie aggiungete anche questo,o Madre : concedete il trionfo alla Religione e la pace alla società. Benedite il nostro Vescovo, i Sacerdoti, e particolarmente tutti coloro che onorano il vostro Santo Rosario. O Rosario benedetto di Maria, catena dolce che ci rannodi a Dio, vincolo di amore che ci unisci agli Angeli, torre di salvezza negli assalti d’inferno, porto sicuro nel comune naufragio, noi non ti lasceremo mai più.Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia,: a te l’ultimo bacio della vita che si spegne. E l’ultimo accento delle smorte labbra sarà il nome vostro soave, o Regina del Rosario, o Madre Nostra cara, o unico rifugio dei peccatori, o sovrana Consolatrice, dei mesti. Siate ovunque benedetta, oggi e sempre, in terra e in Cielo. Così sia.

Salve Regina …

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: